Vai al contenuto


Foto

La Legge Del Tic Tac. Episodio 1. Il Tulipano Sboccia In Francia


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 13 risposte

#1 griffith

griffith

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1172 Messaggi:

Inviato 21 Jul 2006 - 20:03

Quest'anno, come diverse altre volte, il cronometro deciderà il tour de France. Landis? Pereiro? Kloden? Sastre? ecco i 4 sfidanti.
Nel 68, ci trovammo in una situazione simile, con addirittura 9 pretendenti al successo finale . In fila indiana all'ultima tappa MeluenParis, di 55 km c'erano...Hermann V.Springel , belga, maglia gialla, Gregorio San Miguel a 12", spagnolo; Jan Janssen, olandese a 16", Franco Bitossi, italiano a 58", Miguel Gandarias , spagnolo ad 1'15", Lucien Aimar, francese ad 1'38", Ferdinand Bracke, belga, ad 1'56", Rolph Wolphsholl tedesco a 2'12", Roger Pingeon ,francese a 2'28.
9 uomini in cerca del giallo finale. Ovviamente ,come oggi Landis è sulla carta il favorito e Kloden è forse il più specialista assieme a Floyd, anche allora il valore teorico contro il tempo era molto diverso. C'era peraltro il fatto, che si ripeterà domani, che l'ultima crono scombussola un pò i dati teorici.... vince chi ha in serbo più energie, che compensano magari , la minore attitudine. Sastre e Pereiro a questo si appelleranno domani.
Nel 68, vediamo alla partenza chi erano i protagonisti e come arrivavano alla resa dei conti.
1- hermann Van springel , in giallo era un ottimo specialista contro il tempo. Sempre ben piazzato, in carriera ha vinto anche un fantastico GP Nazioni dopo un testa a testa entusiasmante con raymond Poulidor. Appartiene all'elite mondiale dei cronomen ed ha la maglia....favori del pronostico? ***** cinque stelle
2- Gregorio S.Miguel... 4° capitano della Spagna (tour per nazionali, l'ultimo...) dopo Jimenez, il sagrestano, Lopez carill e Perez Frances, nessuno se lo aspetta così in alto. a cronometro si difende, ma non è certo uno specialista come il connazionale Errandonea....favori del pronostico ** due stelle. Pochi favori.
3- Jan Janssen, il tulipano. Considerato all'epoca il miglior corridore olandese di sempre, è completo. Fortissimo in volata, buono sul passo, buono in salita, non ha punti deboli. Ma neanche è uno specialista del cronometro. In carriera non ha mai vinto una crono, pur piazzandosi bene diverse volte. Favori del pronostico..*** tre stelle. piazzato sicuro.
4- Franco Bitossi. cuorematto non dveva fare classifica. Zilioli era l'uomo di classifica per la nostra nazionale. Scatto, buono n salita, ottimofinissuer, Bitossi ha nel cronometro il punto debole. Ma la maglia è li vicina..... Favori ** pochi, come S.Miguel
5- Andres miguel Gandarias. altra sorpresissima. Compagno di S. Miguel, ne ha le caratteristiche,ma a cronometro è più quotato. favori...***
6- Lucien Aimar. vincitore del tour 66 è un roccioso. a cronmetro non brilla, ma non è fermo. come Gandarias....Favori ***
7- Ferdinand Bracke. recordman dell'ora ed insegiutore su pista sublime, diverse volte campione del mondo. Campione mondiale di crono a coppie con adorni a Baden Baden. Sarà vincitore di una vuelta davanti ad Ocana....E' considerato il rivale di V.Springel. L'unico sulla carta a lui superiore a cronometro e , con una prestazione buona, in grado di vincere crono e tour. Deve recuperare. sarà un testa a testa. Favori...*****
8- Rolph Wolphsholl. Il ciclocrossista diverse volte campione del mondo +è corridore tosto e resistente. Ha vinto una Vuelta nel 65 resistendo al ritorno del suo capitano, Poulidor. a cronometro è forte, ma non come i due belgi. candidato al podio...favori ***
9-Roger Pingeon. Ha vinto il tour l'anno precedente. Vincerà la vuelta l'anno successivo. a cronometro è forte, l'anno precedente nella tappa a cronometro conclusiva era giiunto secondo dietro a Poulidor, mettendo in cascina il tour. resistente, tutta la Francia si aspetta Pin Pin , dopo la drammatica caduta di Poulidor, con ritiro e frattura dello zigomo.
Ecco il trilling. 55 chilometri possono essere eterni dopo un tour combattuto alle spalle. Come finì....
22b Melun-Paris/La Cipale, 55.2 km ITT
1. Jan Janssen en 1h20'09"
2. Van Springel à 54"
3. Pingeon à 1'17"
4. Bracke à 1'23"
5. Wolfshohl à 1'50"
6. Den Hartog à 2'14"
7. Pintens à 2'54"
8. Grosskost à 3'09"
9. San Miguel à 3'21"
10. Aimar à 3'22"
e la classifica finale?
1. Jan JANSSEN (Hol) en 133h49'42"
2. Herman Van Springel (Bel) à 38"
3. Ferdinand Bracke (Bel) à 3'03"
4. Gregorio San Miguel (Esp) à 3'17"
5. Roger Pingeon (Fra) à 3'29"
6. Rolf Wolfshohl (All) à 3'46"
7. Lucien Aimar (Fra) à 4'44"
8. Franco Bitossi (Ita) à 4'59"
9. Andres Gandarias (Esp) à 5'05"
10. Ugo Colombo (Ita) à 7'55"
Crolli e sorprese. soprattutto una. Jan Janssen è il primo tulipano a sbocciare in Francia. il primo a vincere il tour. Dopo di lui,solo Zoetemelk. kuiper, wagtmans, Rooks, theunisse, Breukink, non ce la faranno più.
Moralina? Occhio. Essere favoriti nell'ultima crono conta poco. Contano i "garun", alla Binda. e la tensione, il nervosismo possono bruciare.
i 4 in lizza quest'anno, rileggerenno queste storie, per evitare di ripeterle (Landis e Kloden) e per sperare (Sastre e Sio). Finale trilling di un tour modesto ma equilibrato come non succedeva da mmmmmooooollllttttiiiii anni.
sopravvivere e sopportare.
sembra facile.

#2 spillo

spillo

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3211 Messaggi:

Inviato 21 Jul 2006 - 20:12

:nonono:
Caro Griffith, mi stai facendo ringiovanire. Avevo dimenticato tutto, ma come d'incanto, io, che da sempre ho pedalato e seguito il ciclismo quasi quanto la boxe, mi son ritrovato coinvolto.......grazie, Griffith.

#3 danser

danser

    marvelous

  • danser
  • 18493 Messaggi:

Inviato 21 Jul 2006 - 20:53

Grazie Ilic, sei un pozzo senza fine nella storia del Ciclismo. :nonono: :haha: :hihi:

#4 Bazooka

Bazooka

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 5188 Messaggi:

Inviato 23 Jul 2006 - 00:13

Molto bello questo topic... però a me era venuto in mente l'89 fra Lemodn e Fignon allora ci furono solo 24 km... per perdere la maglia gialla... e alla fine Fignon perse disperato per soli 8 secondi...

Uno dei tour più Incerti fino all'ultimo in assoluto... benchè si trattasse di una guerra a due...

Questa volta ha vinto Landis e bene... avrebbero dovuto inseguirlo già dalla Colombiere...

Avevo calcolato che dovesse perdere in 15 km almeno 10 secondi al km... ed arrivare ai piedi del Joux Plan con soli 5 minuti scarsi e sarebbe arrivato all'arrivo con al massimo 3 minuti... facciamo sempre 5 su Pereiro Sio... e non Avrebbe Perso Il tour... Bastava far tirare la squadra e bene 10 km prima di quanto non abbiano fatto... e forse tenevano Il tour... e invece nella crono Landis ci ha dato dentro e gli ha dato il colpo di grazia...

#5 spillo

spillo

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3211 Messaggi:

Inviato 23 Jul 2006 - 21:49

Molto bello questo topic... però a me era venuto in mente l'89 fra Lemodn e Fignon allora ci furono solo 24 km... per perdere la maglia gialla... e alla fine Fignon perse disperato per soli 8 secondi...


Era la 1° volta che "comparve" il manubrio con le allora sconosciute "appendici" per restare curvi, senza affaticare la schiena....si diceva che vinse grazie a quel nuovo aggeggio.........

#6 Bazooka

Bazooka

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 5188 Messaggi:

Inviato 23 Jul 2006 - 22:14

Era la 1° volta che "comparve" il manubrio con le allora sconosciute "appendici" per restare curvi, senza affaticare la schiena....si diceva che vinse grazie a quel nuovo aggeggio.........



Sai com'è Lemond vinse per 8 secondi... quindi tutto può essere... io non credo che quell'aggeggio dia un enorme vantaggio ma su 24,5 km... una quindicina di secondi li potrebbe dare... la differenza così esigua ce lo lascia credere e lungi da me di asserire il contrario...

#7 griffith

griffith

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1172 Messaggi:

Inviato 23 Jul 2006 - 23:44

Sai com'è Lemond vinse per 8 secondi... quindi tutto può essere... io non credo che quell'aggeggio dia un enorme vantaggio ma su 24,5 km... una quindicina di secondi li potrebbe dare... la differenza così esigua ce lo lascia credere e lungi da me di asserire il contrario...

Li da, li da. Fignon ha perso due grandi giri causa "trovate" tecnologiche dei suoi, pur fortissimi ,a cronometro, avversari.
un giro, causa ruote lenticolari usate SoLo da Moser...ed un tour, in cui le corna di bue diedero a Lemond quel secondo al km (calcoli fatti...) che, aggiunto al fatto che Greg era un pò più forte di Fignon contro il tempo, fu decisivo.
Fignon non è stato fortunatissimo. o meglio, ha abbondantemente pagato i colpi di fortuna avuti in carriera, come la caduta , in giallo, di pascal simon al primo tour conquistato dal parigino. Ritirato Simon, uscì fignon...un giovane gregario di hinault, come gimondi, gregario di adorni al tour 65, approffittò della dissenteria di adorni sui pirenei..
Ma resta , Laurent, un corridore forte ed intelligente. ed anche un pò vendicativo...tentò un trucchetto con lemond, promuovendo la fuga di Chiappucci l'anno dopo...ma il varesino sprecò le sue energie in un inutile duello contro ronan pensec, ex promessa non mantenuta dei galletti e compagno di squadra di lemond.
Insomma, la beffa, Fignon non la digerì bene. Anche perchè mormoravano che i due, ex compagni di squadra, si fossero rispettati in corsa, in particolare Fignon rispettassa l'ex amico, al rientro nel grande ciclismo dopo le disavventure di caccia che gli erano costate un rene..... e l'idea che fosse finito, li li per crollare ad ogni tappa.
Convinzione evidentemente errata...
sopravvivere e sopportare.
sembra facile.

#8 Bazooka

Bazooka

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 5188 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 10:51

è vero il Grande Greg... Il primo cilcista per cui io tifassi... fu vittima di un incidente di caccia... altrimenti chissà quanto altro avrebbe vinto... Me lo ricordo sempre con la maglia di campione del mondo e soprattutto vincitore di tre Tour de France...

Purtroppo è stato surclassato da Lance Armstrong come statunitense... poichè il giovanissimo Lance era formidabile nelle corse di un giorno... il redivivo Lance... invece imbattibile Al Tour... Guardate che se mettiamo assieme l'intera carriera del Texano di Austin... ne viene fuori un Campionissimo... secondo forse solo a Merckx... poichè ha vinto classiche come L'Amstel... ( bellissima a mio giudizio...)... Ha vinto il mondiale e soprattutto 7 Tour... unico rimprovero non aver vinto o tentato un Giro d'Italia... Ma Greg Lemond mi piaceva di più ...

#9 danser

danser

    marvelous

  • danser
  • 18493 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 11:01

... Guardate che se mettiamo assieme l'intera carriera del Texano di Austin... ne viene fuori un Campionissimo... secondo forse solo a Merckx... poichè ha vinto classiche come L'Amstel...


Arrivò due volte secondo nella corsa olandese, non la vinse mai.

Scusa Baz, ma al dopato non si deve regalare nulla. :clap4:

#10 Bazooka

Bazooka

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 5188 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 11:08

Arrivò due volte secondo nella corsa olandese, non la vinse mai.

Scusa Baz, ma al dopato non si deve regalare nulla. :clap4:



Mi ricordo che ne ha vinta una nel 2000 o nel 2001... ora controllo... Non nei primi tempi di carriera...

E poi te l'ho detto si dopano tutti... lui forse più di tutti gli altri... ma Ullrich non lo batteva secondo te solo perchè Armstrong si dopava??? Che è Ullrich un angioletto???

Hai ragione è arrivato secondo eppure me lo ricordo a Braccia alzate... nel 2001... vabbuoh... cmq 2° due volte non è male...


Guardate Qui

Ho controllato così velocemente ch mi sono smentit in ZERO SECONDI :clap4:

#11 danser

danser

    marvelous

  • danser
  • 18493 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 11:28

... ma Ullrich non lo batteva secondo te solo perchè Armstrong si dopava??? Che è Ullrich un angioletto???


Ulrich non è un angioletto, è solo stupido, con i mezzi fisici che si ritrova avrebbe dovuto fare piazza pulita per un decennio al Tour, solo che ama più dedicarsi allo sport della tavola che al ciclismo, così si ritrova a dover recuperare la condizione in fretta e allora ha bisogno di qualche aiutino.

Avesse avuto la testa, il carattere, la tenacia di un Chiappucci, ne avremmo viste delle belle.

#12 Bazooka

Bazooka

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 5188 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 12:46

Si vabbeh ma se è per quello non era solo un Ciccione ma anche un incapace in gara vedi Tour 98... Quello ha un motore come dice Cribiori... Fantastico ... forse il miglior motore mai visto in giro... ma ha una testa degna del più umile dei gregari...

Condizione o no è veramente un incapace... l'unica bella cosa che fece fu aspettare Armstrong a Luz Ardiden... ma sbagliò perchè perse quel tour per poco più di un minuto... e se non l'avesse aspettato... :clap4:

#13 spillo

spillo

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3211 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 16:05

l'unica bella cosa che fece fu aspettare Armstrong a Luz Ardiden... ma sbagliò perchè perse quel tour per poco più di un minuto... e se non l'avesse aspettato... :clap4:


:clap4:
.................avrebbe perso comunque!

#14 Bazooka

Bazooka

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 5188 Messaggi:

Inviato 24 Jul 2006 - 16:49

:clap4:
.................avrebbe perso comunque!




Non lo so... la tua... è anche la mia sensazione, ma sai com'è... il morale di Armstrong avrebbe potuto affievolirsi... e di sicuro quel giorno non avrebbe staccato Ullrich... al massimo lo raggiungeva e nell'ultima crono il tedescone si sarebbe impegnato di più... e a quel punto... si parlerebbe di secondi... da contare con le dita di una mano forse...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi