Vai al contenuto


Foto

I Massimi Degli Anni 80


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 122 risposte

#31 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 10 set 2018 - 22:25

Penso che il padre avrebbe voluto salire sul ring.......a parte gli scherzi, Marvis Frazier era un pugile che combatteva con uno stile non adatto alle sue caratteristiche.

#32 hey Má

hey Má

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2032 Messaggi:

Inviato 10 set 2018 - 22:27

Impossibile reggere alle aspettative quando porti quel cognome, ma davvero Marvis era poca roba

#33 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 10 set 2018 - 22:29

Marvis da dilettante era bravino ma da pro alla fine ha fatto il massimo. Era in possesso di un fisico troppo esile, troppo fragile. E poi non faceva male.

Ha battuto anche dei buoni pugili come Broad, Tillis, Ribalta, Smith, ma di fronte a campioni veri era realmente poca cosa.


Modificata da Bonavena, 10 set 2018 - 22:33.


#34 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 17427 Messaggi:

Inviato 10 set 2018 - 23:05

No, quando nel dicembre 1983 Holmes decise di infischiarsene del titolo WBC lo fece perchè l'IBF gli aveva garantito che avrebbe continuato a riconoscerlo campione del mondo. L'incontro con Smith era una sua ennesima difesa del titolo conquistato nel 1978 contro Ken Norton. Questa volta con il solo avallo dell'IBF.

Contro Frazier non tutti lo riconobbero come mondiale, ma in quegli anni  era abitudine considerarlo un match mondiale.

 

Il match contro Frazier era senza titoli in palio. Holmes fu ufficialmente proclamato campione IBF (sorta quello stesso anno) il mese successivo.


"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare" (Martin Niemöller)


#35 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 07:53

Buongiorno. Sì la cosa è esatta, ma in parte. Il WBC non riconobbe il match come mondiale. Al contrario l'altro ente in causa l'IBF non fece obiezioni al match e in seguito continuò a considerarlo mondiale. Il mese seguente il match Holmes, non so se in una conferenza stampa o semplicemente in una intervista, dichiarò di non voler incontrare Page (diceva che la borsa di poco meno di 3 milioni di dollari era troppo bassa). Il giorno seguente quelli dell'IBF dichiararono che per il loro ente Holmes continuava ad essere il campione del mondo.



#36 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 17427 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 09:23

Sì, quello che intendo dire è che formalmente, il titolo IBF non entrò in possesso di Holmes prima del dicembre dell'83. Quindi anche se diedero assicurazione informale del fatto che avrebbero insignito il vincitore di quel riconoscimento, nessuno avrebbe ricevuto nessuna cintura sul ring al termine dell'incontro a prescindere dal vincitore. Se ad esempio avesse vinto Marvis Frazier e l'IBF per qualunque motivo avesse ritenuto poco conveniente averlo come campione del mondo, avrebbe potuto tranquillamente nominare ugualmente Holmes.


"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare" (Martin Niemöller)


#37 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 10:24

Sì. Certo l'IBF non sapeva che farsene di un Marvis Frazier campione del mondo! Il fatto è che il match era stato organizzato come campionato del mondo. Al Caesars Palace di Las Vegas, con borse altissime 2 milioni e 400 mila dollari Holmes, poco meno di un milione Frazier, con quest'ultimo all'11° posto nelle graduatorie del WBC. Una settimana prima del match il WBC disse che non riconosceva il match come mondiale, perché prima di ogni altro Holmes avrebbe dovuto incontrare Page. E minacciò che se avesse incontrato Frazier lo avrebbero detronizzato. Alla fine l'incontro si fece, il match non avrebbe avuto il riconoscimento mondiale da parte del WBC, ma contemporaneamente Holmes non fu detronizzato per averlo incontrato. Fu Holmes il mese seguente che abbandonò il titolo WBC. In seguito l'IBF considerò il match tra Holmes e Frazier come campionato del mondo come riporta anche Wikipedia. Boxrec al contrario seguì il WBC. Sia a Las Vegas, sia gli organi di stampa a quel tempo riconoscevano il match come mondiale, sempre con la postilla della mancanza dell'avallo del WBC. Sam Castelli, ad esempio, nel servizio del match per "Boxe Ring", iniziava il suo articolo: "Il suo trono è sempre saldo: come tutti i pronostici volevano". Larry Holmes, fregandosene del WBC ha sempre considerato il suo match con Marvis come mondiale.



#38 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 17427 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 10:44

Tutto vero: il match era "informalmente" un mondiale, burocraticamente non lo fu perché non c'erano cinture ufficiali in palio.


"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare" (Martin Niemöller)


#39 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 13:07

Sì, è così



#40 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 13:20

Anche il nostro Damiani non era male!!!! Massimo comunque di livello mondiale, per la sua epoca, anche oggi sarebbe tra i primi 10.



#41 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 13:50

Non era male, ma non era neanche da primi posti in classifica. Il suo momento migliore arrivò a cavallo degli anni 80/90. Non so se fosse in quegli anni tra i primi 10. Alcuni pugili erano già declinati (Cooney, Thomas, Dokes, Weaver, Berbick, Page, Coetzee, Spinks, Tate, lo stesso Tubbs). Ma erano presenti altri del decennio seguente (Ruddock, Mercer ed anche McCall, che ebbe il suo momento migliore quando Damiani era ormai in disuso). Migliori di lui erano sicuramente Tyson ed Holyfield, ma anche Witherspoon, Tucker e Douglas. Ed anche Bruno. E tra i giovani Ruddock, Mercer e McCall (non credo che piacerà a Damiani questa cosa dato che lui incontrò McCall e si è sempre espresso con parole poco lusinghiere sul valore di questo pugile con il quale disputò l'ultimo suo match della carriera). Poi c'erano Foreman ed Holmes. Che cosa avrebbe fatto in un match con loro? Non so, forse se la sarebbe giocata, anche se Foreman era sempre pericoloso, come si rese ben conto Moorer. Fra i due era stato praticamente organizzato, stilato anche nei particolari, un incontro. A tirarsi indietro alla fine non fu Damiani, ma Bob Arum, preferì non rischiare la miniera di dollari che era ancora in quel tempo Foreman. Ah poi c'era Gary Mason, pugile inglese in ascesa, praticamente negli stessi anni di Francesco che dichiarò sempre di essere più forte di lui. Tra i 10? Che dire....forse con un po' di benevolenza 10°.....ma forse più in là. Probabilmente  tra i 15 sì.



#42 bepiros

bepiros

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 718 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 14:41

Il miglior Damiani ci sarebbe, eccome, nei primi dieci adesso. Aveva solo limiti di tenuta purtroppo, basta vedere il match contro Mercer.



#43 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 15:12

Bah, forse. A dire il vero gli mancava anche la potenza, il pugno del ko non l'aveva proprio.



#44 bepiros

bepiros

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 718 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 15:25

Si, ma non è che aveva i piumini a posto delle mani, e compensava ad una potenza media una grande precisione, che anche conta nell'efficacia del colpo, a me sarebbe piaciuto vederlo contro Frank Bruno e credo che la sofferenza sarebbe stata reciproca, Mason era di livello inferiore.



#45 hey Má

hey Má

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2032 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 15:48

Con tutto il dovuto rispetto, a metterlo tra i primi 15, Damiani, si é comunque generosi.
Buin pugile, certo, ma non eccezionale in nulla, deficitario in resistenza, potenza e attitudine.
Quando si ventiló l'ipotesi che fosse lui a vestire i panni della speranza bianca contro Tyson, che quasi faticava a trovare avversari, Francesco se ne usciva con interviste tioo:[i]"contro Tyson combatterei solo se mi permettessero di salire sul ring col mitra"[/1]

#46 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 17427 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 15:56

Con tutto il dovuto rispetto, a metterlo tra i primi 15, Damiani, si é comunque generosi.

 

Si parlava dei primi 10 o 15 di OGGI se non ho capito male. Secondo me Damiani ci sta. Chi abbiamo oggi di sicuramente migliore? Joshua, Wilder, Ortiz, Fury, Povetkin, d'accordo. Già su Whyte, Parker e Miller non ci metto la mano sul fuoco. E sono 8. I vari Breazeale, Kownacki, Martin, Chisora, Jennings e compagnia a mio parere sono inferiori. Quindi a mio giudizio Francesco nell'epoca attuale in top 10 lo si può immaginare senza troppa generosità.


O meglio, ora che rileggo, Bepiros ha scritto "i primi 10 adesso" mentre Bonavena si riferiva ai pugili della sua epoca.


"Prima di tutto vennero a prendere gli zingari, e fui contento, perché rubacchiavano. Poi vennero a prendere gli ebrei, e stetti zitto, perché mi stavano antipatici. Poi vennero a prendere gli omosessuali, e fui sollevato, perché mi erano fastidiosi. Poi vennero a prendere i comunisti, e io non dissi niente, perché non ero comunista. Un giorno vennero a prendere me, e non c'era rimasto nessuno a protestare" (Martin Niemöller)


#47 bepiros

bepiros

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 718 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 16:01

certo, ma non eccezionale in nulla, deficitario in resistenza, potenza e attitudine.
 

Era eccellente come tecnica e velocità di colpi, ed era un grande incassatore, non si deve confondere il cedimento atletico che aveva con il passare dei round con le sue capacità di incassaggio.



#48 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 16:12

Infatti è sempre stato considerato un grosso incassatore. Era molto abile sul ring, ottima difesa ed ottima strategia.



#49 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 16:19

Sì io mi riferivo alla sua epoca. Oggi tra i dieci credo che ci potrebbe stare bene.



#50 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 16:32

Non era male, ma non era neanche da primi posti in classifica. Il suo momento migliore arrivò a cavallo degli anni 80/90. Non so se fosse in quegli anni tra i primi 10. Alcuni pugili erano già declinati (Cooney, Thomas, Dokes, Weaver, Berbick, Page, Coetzee, Spinks, Tate, lo stesso Tubbs). Ma erano presenti altri del decennio seguente (Ruddock, Mercer ed anche McCall, che ebbe il suo momento migliore quando Damiani era ormai in disuso).  Che dire....forse con un po' di benevolenza 10°.....ma forse più in là. Probabilmente  tra i 15 sì.

Concordo, forse non tra i primi 10 ma tra i primi 15. Con Foreman e Tyson probabilmente si sarebbe fatto male, con molti altri probabilmente avrebbe perso ai punti, con altri secondo me avrebbe vinto(Page, Coetzee,Berbick, Mason) e anche se ci ha perso lo ritenevo superiore, alla fine 80 primi 90, sia a Mercer che a McCall.



#51 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 16:38

 

Si parlava dei primi 10 o 15 di OGGI se non ho capito male. Secondo me Damiani ci sta. Chi abbiamo oggi di sicuramente migliore? Joshua, Wilder, Ortiz, Fury, Povetkin, d'accordo. Già su Whyte, Parker e Miller non ci metto la mano sul fuoco. E sono 8. I vari Breazeale, Kownacki, Martin, Chisora, Jennings e compagnia a mio parere sono inferiori. Quindi a mio giudizio Francesco nell'epoca attuale in top 10 lo si può immaginare senza troppa generosità.

 

Indubbiamente, a parte i primi 5 della lista, con gli altri, a mio giudizio, se la giocherebbe, anzi, contro i vari Breazeale, Kownacki, Martin, Chisora, Jennings probabilmente anche prima del limite.



#52 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 17:16

Non so se con Foreman si sarebbe fatto male. Foreman ha battuto Moorer, ma Moorer era un mediomassimo salito di categoria e un cattivo incassatore. Con Foreman aveva vinto quasi tutti i round prima di essere messo ko. Mercer probabilmente era migliore di Moorer, meno veloce, ma più robusto fisicamente e un grosso incassatore. Branchini era convinto che Francesco avrebbe potuto vincere. Arum aveva un grande rispetto di lui e preferì non rischiare.



#53 hey Má

hey Má

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 2032 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 17:21

Io mi riferivo ai pugili della sua epoca, rispondendo a Bonavena, e al periodo in cui si era messo in contatto col Don

#54 gianca

gianca

    .: mod :.

  • gianca
  • 15050 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 18:38

Vi stupirete leggendo le classifiche di The Ring del 1989, anno in cui Damiani divenne campione WBO.

1. Tyson

2. Holyfield

3. Dokes

4. DAMIANI

5. Witherspoon

6. Norris

7. Douglas

8. Williams

9. Ruddock

10. Mason


Oh! Capitano, mio Capitano, il tremendo viaggio è compiuto (...) Ma o cuore, cuore, cuore,O stillanti gocce rosse. Dove sul ponte giace il mio Capitano.Caduto freddo e morto. O Capitano, mio Capitano, levati e ascolta le campane.Levati, per te la bandiera sventola, squilla per te la tromba;Per te mazzi e corone e nastri; per te le sponde si affollano;Te acclamano le folle ondeggianti, volgendo i cupidi volti.(...) Il mio Capitano tace: le sue labbra sono pallide e serrate(...);La nave è ancorata sicura e ferma ed il ciclo del viaggio è compiuto.Dal tremendo viaggio la nave vincitrice arriva col compito esaurito,Esultino le sponde e suonino le campane!Ma io con passo dolorante passeggio sul ponte, ove giace il mio Capitano caduto freddo e morto. (W. Withman)  :birgsal:

 

 

 

 


#55 TheExecutioner

TheExecutioner

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 370 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 18:46

Faccio presente che Damiani prima di subire il ko per quel colpo al naso stava dando una vera e propria lezione di boxe a Mercer...

#56 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 18:54

Faccio presente che Damiani prima di subire il ko per quel colpo al naso stava dando una vera e propria lezione di boxe a Mercer...

È proprio vero, lo stava vincendo chiaramente!

#57 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 18:59

Non so se con Foreman si sarebbe fatto male. Foreman ha battuto Moorer, ma Moorer era un mediomassimo salito di categoria e un cattivo incassatore. Con Foreman aveva vinto quasi tutti i round prima di essere messo ko. Mercer probabilmente era migliore di Moorer, meno veloce, ma più robusto fisicamente e un grosso incassatore. Branchini era convinto che Francesco avrebbe potuto vincere. Arum aveva un grande rispetto di lui e preferì non rischiare.

È anche vero che Foreman vinse con Moorer nel 94 a 44 anni,se si fossero incontrati nell'89 o 90 penso che Damiani avrebbe fatto una brutta fine.

#58 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 19:02

Aveva vantaggi abissali su tutti e tre i cartellini. Il telecronista era strabiliato dall'abilità di Damiani.

.


Nel '90 Foreman non era migliore di quello del 1994. Gli incontri non fanno vedere un Foreman migliore. Forse era meno lento, ma era lento anche quello del '90.



#59 Jack

Jack

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 731 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 19:13

Nel '90 Foreman non era migliore di quello del 1994. Gli incontri non fanno vedere un Foreman migliore. Forse era meno lento, ma era lento anche quello del '90.

Indubbiamente la velocità non è mai stata il suo forte, anche se,a mio giudizio George dopo il 91 è andato lentamente calando, penso anche al match con Stewart per cercare di spiegare il mio pensiero.

#60 Bonavena

Bonavena

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 201 Messaggi:

Inviato 11 set 2018 - 20:12

Il Foreman dopo il suo rientro era principalmente  potenza ed esperienza. Il problema di quegli anni che te dici era che iniziò a combattere con pugili sempre più forti. I pugili dei primi anni (del rientro) erano giustamente di livello non eccessivamente elevato, ciò era comprensibile. Forse anche per questo dal '91, come dici te, sembrava un Foreman di valore inferiore a quello degli anni precedenti. Comunque posso solo dirti che quando l'incontro saltò a molti italiani perché erano fiduciosi che Francesco avrebbe potuto vincere. Anche il il sottoscritto.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi