Vai al contenuto


Foto

Potenziamento


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 23 risposte

#1 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 09 mar 2018 - 17:52

Salve a tutti!
Tra poco riprendo ad allenarmi nella mia palestra di boxe, e vorrei aumentare la mia forza esplosiva facendo piegamenti sulle braccia, trazioni e magari anche qualche peso, in maniera esplosiva sempre.
La mia domanda è: se mi alleno martedì-giovedì-venerdì,quindi tre volte a settimana, mi conviene fare esercizi di potenziamento dopo gli allenamenti per circa 30 minuti oppure farli di lunedì e mercoledì, cioè i giorni liberi?
Ho già provato a farlo a giorni alterni ma quando poi il giorno dopo dovevo fare sacco le braccia non si reggevano; ma non so se è solo questione di allenamento e quindi con il tempo reggeranno meglio oppure non si riesce ad allenarsi a giorni alterni.
Grazie

#2 SugarRayR

SugarRayR

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1118 Messaggi:

Inviato 10 mar 2018 - 12:37

Per aumentare la forza esplosiva ti consiglio semplicemente di fare vuoto con pesetti da mezzo kg o 1 kg: fai 5 round cercando di caricare i colpi e facendoli partire con reattivita'. Devi curare molto bene la tecnica eseguendo il movimento in equilibrio e in maniera fluida. Chiaramente riscaldati bene prima. Puoi eseguire indistintamente gli esercizi durante il tuo normale allenamento oppure farli nei giorni "liberi". Il tuo fisico si adattera' al carico con l'allenamento. Fare flessioni e' controproducente perche' bruciando molte piu' calorie finisci per stancare troppo le braccia che non recuperano per l'allenamento successivo.



#3 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 10 mar 2018 - 14:19

Grazie!

#4 tornado

tornado

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 283 Messaggi:

Inviato 11 mar 2018 - 21:51

Non sono tanto i pesetti a fare la differenza quanto il volume di colpi che porti che dovrebbe rimanere basso per evitare di allenare la resistenza invece della forza; per lavorare sulla forza potresti fare dei round al sacco e portare una combo a potenza massima seguita da dieci secondi di recupero attivo dove ti limiti a muovere il tronco e spostarti intorno al sacco...invece dei pesetti potresti adoperare guantoni da 12 o 14 once che ti garantiscono pure una maggiore protezione per mani e polsi. 



#5 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 12 mar 2018 - 14:57

Grazie.
Ma la mia domanda era sul fatto di fare piegamenti sulle braccia per aumentare la forza delle braccia, se farle velocemente o lentamente, e quante farne per serie.

#6 retiarius

retiarius

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 141 Messaggi:

Inviato 20 mar 2018 - 13:42

ma io dubito che fai la forza con le flessioni però se devi scegliere fra lente e veloci meglio veloci



#7 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 20 mar 2018 - 14:14

Grazie. Perciò ne dovrei fare molte serie da poche flessioni (5 serie da 10)?

#8 antony

antony

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 17 Messaggi:

Inviato 29 giu 2018 - 07:30

i pesetti mentre fai il vuoto secondo me sono tra le migliori cose oppure un elastico o una camera d' aria da bicicletta tagliata, la metti dietro le spalle facendola passare sotto le ascelle, le due estremità nelle mani e porti i colpi :) 



#9 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 29 giu 2018 - 11:11

Grazie!

#10 Medved

Medved

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 41 Messaggi:

Inviato 21 ago 2018 - 13:00

Quando facevo Atletica oltre agli esercizi sul movimento specifico con e senza zavorra era uso fare potenziamento con pesi ( in quel caso gambe) con poche ripetizioni ad alta percentuale sul massimale ( 80/85 o 85/90 %) con buoni recuperi e trasformazione tra le serie ( gabbie di ostacoli). Non so se sono metodologie di allenamento ancora valide

#11 Medved

Medved

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 41 Messaggi:

Inviato 09 ott 2018 - 22:03

Tento di riportare in auge questo topic che mi pareva interessante. Spero che qualcuno voglia partecipare e contribuire. Cercare potenza per il sistema superiore (gamba, bacino spalle arti superiori) nella boxe è differente dal voler fare la stessa cosa per l'arto inferiore nella velocità per il semplice motivo che nella boxe l'arto superiore non deve spingere velocemente il peso del corpo ma solo un arto. In atletica usavamo tanto anche la pliometria e i carichi negativi ma dubito che qui servano. Per quel poco che sto vedendo nella boxe serve tanta coordinazione per portare buoni colpi. Se vogliamo isolare il problema specifico del pugno potente dobbiamo considerare che abbiamo una contraddizione da risolvere. Ovvero far conciliare la forza veloce con la resistenza. Ovvero fibre che si muovono velocemente con fibre rosse molto ossigenabili tipiche della resistenza. Io credo, immagino,che il primo passaggio sia coordinativo e di reclutamento. Ovvero coordinare tutti i distretti ( dal piede al polso) per creare un colpo fluido e rapido senza antagonismi nella catena cinematica coinvolta. Il secondo stimolo di reclutamento delle fibre muscolari all'interno del muscolo, una sorta di coordinazione interna che serve a portare più fibre muscolari a lavorare o rilassarsi contemporaneamente e velocemente. Sono comunque tutte caratteristiche alkenabili con esercizi specifici sul gesto senza bisogno di sovraccarichi e eseguibili a velocità basse fino a veloci per la coordinazione e velocissime per il reclutamento. Non reputo siano esercizi da eseguire in regime di resistenza specie all'inizio a mo di ripetizioni ma devono essere eseguite con calma e auto valutate sentendo la sensazione che da il colpo ben eseguito. Questo proncipio coordinativo è basilare per aumentare potenza del colpo senza toccare le caratteristiche fisiologiche individuali. Poi si deve parlare dell'allenamento muscolare.

#12 hey Má

hey Má

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1709 Messaggi:

Inviato 10 ott 2018 - 06:26

Davvero molto interessante, peraltro credo che sia il tipo di allenamento accademico. Io non ho la benché minima competenza per dire la mia, ma seguirò curioso la discussione.
So che in questo momento la tendenza é quella di introdurre l'uso dei kettlebell ("so" significa che ho origliato quello che dicevano ad uno stage tecnico della FPI, ovviamente non non ho un parere mio)

#13 Carlo

Carlo

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 300 Messaggi:

Inviato 11 ott 2018 - 17:56

Dipende molto dalla conformazione fisica, personalmente credo che un modo univoco non esista, c'è chi usa molto il suo peso ma anche chi tende ad usare più il braccio in modo tendenzialmente sbagliato ma tant'è che quel che conta sono i risultati ed ho visto molte volte un colpo tecnicamente 'sbagliato' risultare più incisivo di altri...Io sarei per imparare la tecnica, capirla, e poi comunque fare come si ottengono più risultati anche perché un bel colpo è quello che prima di tutto va a segno.

Modificata da Carlo, 11 ott 2018 - 17:57.


#14 hey Má

hey Má

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1709 Messaggi:

Inviato 11 ott 2018 - 23:27

ma tant'è che quel che conta sono i risultati ed ho visto molte volte un colpo tecnicamente 'sbagliato' risultare più incisivo di altri...Io sarei per imparare la tecnica, {...]

Verissimo. Però la tecnica, evolvendosi( o provando ad evolversi) cambia, anche perché oggi non é chiusa agli addetti, ma aperta al contributo medico scientifico... In particolare due aspetti indispettiscono i pugili affermati (leggi Cammarelle): Il fatto di far partire il colpo non più,ruotandolo,dall'alluce ma dall'anca e fianchi, e il fatto di non spostare in avanti la spalla vibrando un diretto, perché questo ulteriore allungarsi disperderebbe energia. E anche gli allenamenti cambiano, al punto che la canonica, cara,vecchia corsa di fondo, oggi viene messa in discussione:per sua natura la boxe ha bisogno di spezzettare ritmo e intensità, e la corsa a ritmo costante svilupperebbe fibre lente, che non servono al boxer...

#15 Medved

Medved

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 41 Messaggi:

Inviato 12 ott 2018 - 07:55

Io vedo bene un allenamento tipo da 200/400 metrista o 110h/400h più che da fondista.Fibre veloci ed esplosive ma anche tanti polmoni e cuore. Il fondo comunque lo avevamo in programma anche noi velocisti settimanalmente.

#16 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 12 ott 2018 - 20:44

Faccio una domanda senza aprire un nuovo topic...
Per aumentare la massa muscolare cosa si potrebbe fare (non parlo di voler diventare grosso, ma fare un fisico definito con quei pochi muscoli che bastano).
Dico così perché dopo un anno di boxe sono magro allo stesso punto di prima, e pensavo di alternare boxe e sala pesi.
Grazie

#17 hey Má

hey Má

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1709 Messaggi:

Inviato 12 ott 2018 - 20:56

Dipende da cosa ti aspetti dalla boxe. Se hai intenzione di progredire, magari fare agonismo,la sala pesi é controproducente.
Se vuoi allenarti stile boxe, usando questo allenamento come cardio, a integrandola in una scheda di pesi, allora va bene.
Ovviamente, non staresti praticando il pugilato

#18 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 12 ott 2018 - 21:02

E se invece facessi un allenamento a corpo libero (calisthenics)?

#19 Medved

Medved

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 41 Messaggi:

Inviato 12 ott 2018 - 23:02

Io lo vedo bene per potenziare la muscolatura addomimale a protezione degli organi interni ma sono edercizi isometrici non so se vanno bene per incrementare la potenza che dipende dalla velocità del movimento.

#20 hey Má

hey Má

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1709 Messaggi:

Inviato 13 ott 2018 - 00:29

Dipende dal tuo obbiettivo. La boxe é uno sport di contatto che richiede fiato, esplosività,velocità e forza fisica. L'allenamento di conseguenza é di tipo aerobico-anaerobico. Include esercizi di potenziamento (ovviamente) ma l'obiettivo é quello di essere il più efficace possibile nella lotta:muscoli ipertfofici e legati sono zavorra. L'allenamento per il pugilato é il migliore per fare pugilato...Inoltre, se tu intendi strutturarti ed essere più grosso, dovrai mangiare di più e più proteine: E questo non é sconsigliabile per un boxer.
Ma, ripeto, se tu intendi far pugilato come training , puoi fare un altro o come vuoi

#21 Marcoboxe

Marcoboxe

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 33 Messaggi:

Inviato 14 ott 2018 - 09:36

E se invece magari facessi qualche serie di trazioni alla sbarra, piegamenti sulle braccia e altri esercizi a corpo libero prima di iniziare l'allenamento di boxe che ne pensate? Farebbero effetto?

#22 hey Má

hey Má

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1709 Messaggi:

Inviato 14 ott 2018 - 11:14

Sulla massa? Non credo. Peraltro trazioni e push ups fanno già parte della preparazione di un pugile.
Magari prova a cambiare l'alimentazione; se sei magro mangia di più, più proteine

#23 Medved

Medved

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 41 Messaggi:

Inviato 14 ott 2018 - 18:09

Io comunque credo che la via per aumentare la potenza del colpo passi necessariamente primariamente per la coordinazione. Ovviamente dovrai allenare a secco i muscoli implicati nella catena cinematica del colpo dal gastrocnemio al tricipite omerale e flessori dell'avambraccio. Io non sono un pugile e quello che scrivo lo sto estrapolando dai principi che imparai in atletica. Gli allenamenti a secco a mio avviso dovranno essere svolti con carichi importanti dal 75/90 percento e poche ripetizioni ( poche volte alla settimana o anche solo una) per incrementare la forza o con carichi più leggeri da eseguire molto rapidamente. Il limite però è sempre lo stesso: con i pesi il movimento non potrà mai essere veramente veloce dunque non alleni la coordinazione neuro muscolare. Per questa dovrai sempre fare movimenti rapidissimi al sacco o Shadow boxe. Ripeto sono concetti che sto estrspolando dal mio passato di velocista ma non so se siano validi per il pugile

#24 Carlo

Carlo

    avanzato :.

  • Membri
  • StellaStella
  • 300 Messaggi:

Inviato 14 ott 2018 - 20:14

Io abitualmente (essendo alto e magro di costituzione ma sempre in lieve sovrappeso causa grande appetito) faccio abitualmente panca piana, bicipiti, tricipiti e spalle a massimale (6 ripetizioni x 3 volte)...a giorni alternati, questo aumenta la massa (non tantissimo causa mia genetica) e la forza (questa invece anche del 30%).... a me sembra funzioni discretamente e rispetto ai mesi dove mi alleno molto meno dove perdo buona parte della forza acquisita mi porta grandi vantaggi, non per tutti è così, su molte persone fare quel tipo di esercizi a massimale porta aumenti di massa che pregiudicano le prestazioni pugilistiche.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi