Vai al contenuto


Foto

Usyk Nei Massimi???


  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 84 risposte

#1 Interceptor

Interceptor

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 14 Messaggi:

Inviato 25 set 2017 - 22:09

Buonasera ha tutti, sono nuovo, mi sono appena presentato nella sezione apposita.

Sono un grande ammiratore di Usyk...quello che mi chiedo sempre è: che prospettiva può avere l'ucraino nei massimi?

Mi spiego meglio...visto che credo che presto entrerà nella categoria regina(probabilmente finite le world boxing super series), cosa ci possiamo aspettare quando sbracherà nei massimi?

tecnicamente è per distacco già il più dotato del panorama secondo me, come rapidità idem....la domanda è: basterà per giocarsela con il joshua della situazione?

oggi usyk sta a 91kg, nel 2012 quando sconfisse Modugno, prima di diventare pro, combatteva a 96...tornando a 96-98kg di soli muscoli...senza perdere la velocità di oggi per me potrebbe diventare un osso durissimo anche per un joshua della situazione.

Insomma, potrebbe fare quello che ha fatto Holyfield nel passaggio da cruiser a massimo???

Per me è molto più forte di un Haye della situazione ad esempio.

Ho letto che già se ne parla in altre sezioni del forum...vorrei parlarne piu approfonditamente con voi qui.

 

che ne dite?


Modificata da Interceptor, 25 set 2017 - 22:11.


#2 SugarRayR

SugarRayR

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1030 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 06:18

Ciao Interceptor, sono anche io un grande fan di Usyk, lo ritengo il pugile con piu' classe in assoluto tra cruiser e massimi al momento. Ha una tecnica, un workarate, una velocita' di gambe, un arsenale di colpi che sono assolutamente rari nella boxe moderna uniti in un unico pugile. Riguardo la tua domanda anche io ho alcuni dubbi, ai tempi di Holyfield per esempio la stazza media dei pesi massimi era inferiore, la boxe stessa era diversa e c'erano sicuramente piu' margini per un cruiser con quella corporatura di sfondare nella categoria regina. Ora i massimi sono dominati da veri e propri colossi di due metri, che riescono a mostrare un ritmo notevole per dodici riprese unendo a questa mobilita' una potenza devastante. Se il fuoriclasse ucraino facesse il salto di categoria probabilmente sarebbe competitivo ma lo vedo partire veramente sfavorito sul piano fisico con i top della categoria. Le misure non sono tutto e' vero ma AJ per esempio mostra un allungo di 208 cm e una altezza di 198, Wilder 211 per 201 di altezza, Ortiz 213 cm di allungo per 193. Usyk ha un allungo di 198 per una altezza di 190. Un gap minimo di 10 cm di allungo oltre a contare una stazza decisamente inferiore. A questo va aggiunto che il fenomeno ucraino non e' dotato di un colpo definitivo (come lo era Haye) e questo lo costringerebbe a vincere i match di tecnica pura. Credo nei miracoli e forse Olexander ha la classe per farli, ma parte veramente svantaggiato coi top.


Modificata da SugarRayR, 26 set 2017 - 06:21.


#3 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 09:14

Sono in totale ed assoluto disaccordo con la lettura di SugarRayR.

 

Come ho già scritto esprimersi sulle reali possibilità di usyk nella categoria regina al momento è un po' prematuro. Tra i cruiser gli abbia visto fare due ottimi match contro due pugili solidi e arcigni ma un po' limitati in termini di velocità e tecnica come Huck e Glowacki. E' un po' poco per dare giudizi troppo netti, dunque occorre andare un po' "a sensazione". E la mia sensazione è che Usyk possa fare benissimo anche tra i pesi massimi, dove per "benissimo" non intendo necessariamente diventare il campione unificato, quanto piuttosto inserirsi tra i primissimi nomi in classifica.

 

Sul piano fisico a mio giudizio non partirebbe affatto svantaggiato. Quello che perde in altezza/allungo/massa lo guadagna in velocità, agilità e continuità di azione. Partirebbe "svantaggiato" contro i top? Ma chi sono questi "top"? Vederlo svantaggiato contro Wilder o Parker mi sembra davvero singolare, Ortiz ci domandiamo già oggi se sia bollito o meno e per quando Usyk terminerà il suo torneo, passerà nei massimi e farà un paio di match di ambientamento il cubano sarà verosimilmente all'ammazzacaffè. Resta fondamentalmente il solo Joshua al netto di possibili prospect ancora da verificare. Ora, che Joshua possa battere Usyk io non lo escludo affatto, come detto ritengo sia presto per fare pronostici in tal senso. Ma se anche così fosse, se Usyk avesse i mezzi per battere tutti i pesi massimi del pianeta tranne uno (cosa a mio parere non sicura ma certamente non inverosimile) il suo passaggio tra i massimi sarebbe comunque sacrosanto.

 

Quanto ai "miracoli", non credo proprio che l'ucraino ne abbia bisogno per competere nella categoria regina.


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#4 SugarRayR

SugarRayR

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1030 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 09:43

Magic lo sapevo ti saresti surriscaldato con il discorso "Usyk e massimi". La pensiamo in modi diversi ma non piu' di tanto se rileggi quello che ho scritto. Come fai a sostenere che dal punto di vista fisico se la giochi alla pari con Joshua o Wilder, non puoi sostenerlo veramente. Che poi abbia tecnica sufficiente per poterli ipoteticamente battere e' vero, ma si tratterebbe comunque di una impresa. Ripeto, io credo in lui, una cintura puo' tranquillamente conquistarla. Ma se le dovesse riunificare tutte Joshua, detronizzarlo sarebbe quasi un miracolo.



#5 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 09:48

Magic lo sapevo ti saresti surriscaldato con il discorso "Usyk e massimi". La pensiamo in modi diversi ma non piu' di tanto se rileggi quello che ho scritto. Come fai a sostenere che dal punto di vista fisico se la giochi alla pari con Joshua o Wilder, non puoi sostenerlo veramente. Che poi abbia tecnica sufficiente per poterli ipoteticamente battere e' vero, ma si tratterebbe comunque di una impresa.

 

Non mi sono surriscaldato, ho semplicemente espresso la mia opinione. E comunque lo sostengo veramente eccome. La velocità è una dote "fisica". Il workrate è una dote "fisica". L'agilità è una dote "fisica". Il gioco di gambe ha un forte componente tecnica, ma per poter essere eseguito con costanza e senza perdere di rapidità nell'arco di 12 riprese occorre avere comunque capacità "fisiche" di spicco. Sono quindi numerosi le voci "fisiche" nelle quali Usyk parte avvantaggiato con Joshua e Wilder, così come ce ne sono altre in cui partirebbero avvantaggiati i due massimi attuali. Io sinceramente se domani Usyk salisse sul ring con Wilder e lo battesse non parlerei di "impresa", per me le imprese sono altre. Battere Joshua invece si, sarebbe una grandissima impresa, ma non perché Joshua sia grosso, bensì perché è forte.


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#6 tucboro

tucboro

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1642 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 09:49

Rispondo con una domanda, che peraltro non fa che riprendere concetti con cui vi ho ampiamente tediati, della qual cosa mi scuso.

In accordo con Magic mi riferirò al solo Joshua, in quanto l'unico prototipo del pugile che descrivi: Wlad si è ritirato, Fury (che comunque non corrisponde esattamente allo stereotipo) ha ballato poco, Ortiz è vecchio, Wilder pone interrogativi molto seri. Altri nomi non ne vedo.

Ritieni che ad uno con la corporatura di Usyk serva un miracolo per poter competere? E perché mai? Quante volte si è ripetuto nel passato questo "miracolo"  con pugili con quelle caratteristiche fisiche (due "discreti" nomi come Clay e Louis, ad esempio). La quasi totalità della classe anni 70, per dire!

Allora i gigantoni di adesso pongono problemi più gravi per un "misero" 190 x 95/100 kg? Ma non stavamo (stavate) a dire fino a ieri di quanto facesse schifo la attuale generazione, Wlad compreso? forse solo Vitali si salvava.... però pur facendo schifo pongono problemi irrisolvibili a fisici come quelli dei massimi della grande tradizione? qui c'è un' enorme contraddizione....

A mio avviso, i gigantoni di adesso (quei pochi nomi veramente validi: Lewis, i due ucraini, adesso Anthony) sono validi ma non superiori ai grandi nomi del passato. Se un moderno cruiser con la corporatura dei miti degli anni 70 non riesce a sfondare, significa solo che non è abbastanza bravo (vuoi fisicamente, vuoi tecnicamente, vuoi di testa...).

Quanto a Usyk, la mia idea è che gli manchi giusto un pizzico per sfondare: non sono ancora del tutto convinto del suo potenziale. Ma se non sfonderà, sarà per limiti suoi, non certo perché con le sue misure non si possa.


Modificata da tucboro, 26 set 2017 - 09:50.


#7 Triple G

Triple G

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3439 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 09:51

Concordo con Magic ho espresso più volte il mio parere sui massimi di oggi e per quanto l'asticella si sia alzata rispetto a qualche tempo fa rimane sempre di livello decisamente basso.
Poi senza contare che ai tempi di Holifield e bestioni c'erano eccome.
Il più grande punto interrogativo su Usyk è questo torneo...se davvero vince e convince sono cazzi per quasi tutti i massimi al mondo; cosa fanno Parker o Wilder con un pugile con le qualità dell'ucraino davanti? Non ci capirebbero quasi nulla....
Per ora c'è solo da aspettare,per quanto possa essere favorito non c'è nulla di scontato

#8 el_matador

el_matador

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3128 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:01

come già scritto vedo Usyk sfavorito solo contro Joshua,il divario tra potenza è abnorme,senza contare che l'inglese ha anche un'ottima mascella dunque praticamente non sentirebbe i colpi dell'ucraino,che come sappiamo ha nella potenza il suo unico punto debole.Usyk dovrebbe cercare di battere l'inglese ai punti ma danzargli per 12 riprese filate evitando tutte le bombe dell'inglese lo vedo difficile,anche se non lo escludo.Parker/wilder/ortiz sarebbero surclassati dall'ucraino.Mi porrei l'interrogativo Dubois,che sembra avere talento da vendere,ma ancora sappiamo troppo poco sul suo conto.Al momento dunque,immagino Usyk stravincere contro quasi tutti i massimi della scena.


gZRN2Mf.png

 

"certo ci sono stati incidenti e morti nella boxe,ma niente di serio" (Alan Minter)


#9 tucboro

tucboro

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1642 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:04

Magic lo sapevo ti saresti surriscaldato con il discorso "Usyk e massimi". La pensiamo in modi diversi ma non piu' di tanto se rileggi quello che ho scritto. Come fai a sostenere che dal punto di vista fisico se la giochi alla pari con Joshua o Wilder, non puoi sostenerlo veramente. Che poi abbia tecnica sufficiente per poterli ipoteticamente battere e' vero, ma si tratterebbe comunque di una impresa. Ripeto, io credo in lui, una cintura puo' tranquillamente conquistarla. Ma se le dovesse riunificare tutte Joshua, detronizzarlo sarebbe quasi un miracolo.

 

L'equivoco è il solito: la parola "fisico".

Riprendo un parallelo col decathlon fatto da Magic in altro contesto...chi è fisicamente più forte tra il velocista/mezzofonditsta molto leggero o un pesista non troppo strutturato per fare il decathlon? la risposta è boh. Tu invece vedi quello più grosso e rispondi "ovviamente lui". 



#10 Il Meraviglioso

Il Meraviglioso

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 690 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:05

Rispondo con una domanda, che peraltro non fa che riprendere concetti con cui vi ho ampiamente tediati, della qual cosa mi scuso.
In accordo con Magic mi riferirò al solo Joshua, in quanto l'unico prototipo del pugile che descrivi: Wlad si è ritirato, Fury (che comunque non corrisponde esattamente allo stereotipo) ha ballato poco, Ortiz è vecchio, Wilder pone interrogativi molto seri. Altri nomi non ne vedo.
Ritieni che ad uno con la corporatura di Usyk serva un miracolo per poter competere? E perché mai? Quante volte si è ripetuto nel passato questo "miracolo"  con pugili con quelle caratteristiche fisiche (due "discreti" nomi come Clay e Louis, ad esempio). La quasi totalità della classe anni 70, per dire!
Allora i gigantoni di adesso pongono problemi più gravi per un "misero" 190 x 95/100 kg? Ma non stavamo (stavate) a dire fino a ieri di quanto facesse schifo la attuale generazione, Wlad compreso? forse solo Vitali si salvava.... però pur facendo schifo pongono problemi irrisolvibili a fisici come quelli dei massimi della grande tradizione? qui c'è un' enorme contraddizione....
A mio avviso, i gigantoni di adesso (quei pochi nomi veramente validi: Lewis, i due ucraini, adesso Anthony) sono validi ma non superiori ai grandi nomi del passato. Se un moderno cruiser con la corporatura dei miti degli anni 70 non riesce a sfondare, significa solo che non è abbastanza bravo (vuoi fisicamente, vuoi tecnicamente, vuoi di testa...).
Quanto a Usyk, la mia idea è che gli manchi giusto un pizzico per sfondare: non sono ancora del tutto convinto del suo potenziale. Ma se non sfonderà, sarà per limiti suoi, non certo perché con le sue misure non si possa.


la contraddizione nasce dal fatto che si stanno un po' sovrapponendo due discorsi diversi, o quantomeno non del tutto coincidenti
in passato si è discusso sul forum dell'utilità della categoria dei cruiser, in particolare con soglia a 91 kg
alcuni hanno sostenuto che, con i giganti supermassimi attuali, una categoria così conformata abbia senso, perchè un 86 kg (vecchio limite) messo contro un mastodonte di due metri e 115 kg parte troppo svantaggiato
considerazione che approvo
diverso, però, è vedere improponibile qualsiasi passaggio dai cruiser attuali ai massimi
quelli che stanno nei cruiser un po' a stecchetto, e sono bravi, hanno certamente possbilità anche nei massimi, perchè, come giustamente si è osservato, quanto potrebbero pagare in termini di stazza lo possono recuperare in velocità, agilità, stamnina e quant'altro
questo pare il caso di usyk
va considerata, cmq, una cosa: usyk nei cruiser pare un dominatore, mentre nei massimi il favorito in un ipotetico match con joshua sarebbe l'inglese: questo perchè la stazza non può essere fattore trascurabile
poi si vedrà

#11 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:14

alcuni hanno sostenuto che, con i giganti supermassimi attuali, una categoria così conformata abbia senso, perchè un 86 kg (vecchio limite) messo contro un mastodonte di due metri e 115 kg parte troppo svantaggiato

 

Ma un 86 chili, con il vecchio limite NON affronterebbe un mastodonte di 115 chili, visto che starebbero in due categorie diverse. E nemmeno un 90 chili se per questo, dato che riuscirebbe senz'altro a tagliare il peso e a rientrare nel limite degli 86 per poi reidratare. Lo scopo sarebbe invece quello di far combattere tra  massimi pugili il cui peso naturale si aggira tra i 95 e i 100 chili il che renderebbe molto più interessante la categoria regina.


va considerata, cmq, una cosa: usyk nei cruiser pare un dominatore, mentre nei massimi il favorito in un ipotetico match con joshua sarebbe l'inglese: questo perchè la stazza non può essere fattore trascurabile

 

Non per me. Vedrei Joshua favorito perché più potente e perché più testato (considero la vittoria su Wlad molto più significativa delle vittorie su Glowacki e Huck messe insieme), non per la stazza.


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#12 Il Meraviglioso

Il Meraviglioso

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 690 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:16

Ma un 86 chili, con il vecchio limite NON affronterebbe un mastodonte di 115 chili, visto che starebbero in due categorie diverse.

certo ma la categoria successiva è quella coi mastodonti... cioè se uno non riesce a tenere gli 86, ma ne fa 87, sta nei massimi
io penso che 91kg sia appropriata, nei favolosi anni 70 i tirannosauri attuali (per allenamenti, alimentazione, crescita genetica o quello che vuoi) non c'erano e un aggiustamento ci sta

#13 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:24

certo ma la categoria successiva è quella coi mastodonti... cioè se uno non riesce a tenere gli 86, ma ne fa 87, sta nei massimi

 

Ma un pugile che con le moderne tecniche di taglio del peso non riesce a rientrare negli 86,2 chili del vecchio limite non pesa certo 87 chili sul quadrato, bensì molti ma molti di più. Mairis Breidis, che ha combattuto gran parte della propria carriera da cruiser, quando ha fatto un match da peso massimo contro Charr (annichilendolo) si è presentato sul ring a 97 chili. David Haye ancor peggio: da campione in carica dei cruiser fece una capatina per testarsi tra i massimi contro il polacco Bonin. Peso sul ring: 98,4 chili!! Significa che con questo limite assurdo stiamo privando la categoria regina di quelli che sono pesi massimi a tutti gli effetti. Se è vero che nel tempo sono aumentate le misure medie è anche vero che nel tempo sono migliorate le tecniche di reidratazione e taglio del peso.


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#14 tucboro

tucboro

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1642 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:27

Se per te il favorito tra Usyk e Joshua è Joshua, è perché lo reputi più forte. Punto.

Il discorso della categoria sta a monte: se decidiamo che tra il peso P ed il peso P+x (sopra il peso P per i massimi, essendo illimitati superiormente) "tutto fa brodo" significa esattamente che si parte a parità di condizioni fisiche. In senso statistico, ovviamente: individualmente tutto può essere, che l'Usyk di turno sia fisicamente più forte o più scarso del Joshua di turno. E la differenza individuale è un problema tuo.



#15 Triple G

Triple G

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3439 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:34

Io comunque sto fatto che Usyk non faccia male o non possa far male a dei pesi massimi non lo darei per assodato. Sul forum(e non solo) va cosi: si prende per buona un'ipotesi e la si fa diventare una realtà,un dato di fatto senza una vera e propria prova.
Usyk cosi come Lomachenko e proprio come Pacquiao prima di loro, fa della velocità/variazione ritmo e dei cambi di direzione il punto di forza della propria offensiva; ma tutti e 3 in modi diversi quando vogliono far sentire un colpo ci riescono. È evidente,nel caso di Usyk,contro Huck; l'ucraino varia il ritmo della propria azione offensiva e le angolazioni,quando capisce che l'avversario è travolto dai suoi tentacoli fa partire i colpi pesanti più isolati...e lasciano il segno.
Questo tipo di attacco è sconosciuto nelle categorie pesanti,e più i pugili sono grossi e piu sono statici...e questo tipo di boxe(alla Usyk,Loma e Pacman) va a nozze con i bestioni fermi

#16 Il Meraviglioso

Il Meraviglioso

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 690 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:50

Ma un pugile che con le moderne tecniche di taglio del peso non riesce a rientrare negli 86,2 chili del vecchio limite non pesa certo 87 chili sul quadrato, bensì molti ma molti di più. Mairis Breidis, che ha combattuto gran parte della propria carriera da cruiser, quando ha fatto un match da peso massimo contro Charr (annichilendolo) si è presentato sul ring a 97 chili. David Haye ancor peggio: da campione in carica dei cruiser fece una capatina per testarsi tra i massimi contro il polacco Bonin. Peso sul ring: 98,4 chili!! Significa che con questo limite assurdo stiamo privando la categoria regina di quelli che sono pesi massimi a tutti gli effetti. Se è vero che nel tempo sono aumentate le misure medie è anche vero che nel tempo sono migliorate le tecniche di reidratazione e taglio del peso.


può essere, io vado ad occhio ;)
gli è che se usyk, gassiev e briedis vogliono combattere nei massimi, nessuno glielo impedisce
così come nessuno lo ha impedito a david haye
non dimentichiamo, inoltre, che, in genere, il fisico si forma negli anni, quindi non vedo nulla di drammatico in un esordio e consolidamento nei cruiser, e successivo approdo alla categoria regina

#17 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 10:55

Il risultato è una categoria regina che presenta una quantità di difese del titolo indecenti più di qualsiasi altra categoria al mondo con un match interessante ogni 3 o 4 anni. Contenti voi.


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#18 bepiros

bepiros

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 48 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 12:53

Credete davvero che il migliore Holyfield partirebbe battuto contro Joshua? Quello che riuscì a battere Bowe e pareggiò con Lewis partirebbe sfavorito contro Joshua? Joshua che io apprezzo, ha fatto il suo migliore match contro un pugile non più al massimo, soffrendo al punto da far temere per una sua sconfitta, l'inglese ho l'impressione che può andare in difficoltà nel tenere ritmi alti per troppo tempo, questo io sospetto proprio in relazione al suo gigantismo. Non so se furono alcuni colpi di Vladimir a spegnerlo dopo quella sua sfuriata o fu una apnea ma certo l'inglese dovette abbassare il ritmo per almeno tre round. Io credo che un pugile di circa 190 cm e 100 kg di peso può avere tutte le qualità necessarie per primeggiare nella massima categoria e in verità potrei anche dire che è sempre stato così.



#19 Muresan80

Muresan80

    intoccabile :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 6042 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 13:02

Holyfield non pareggiò mai con Lewis pareggiò per i giudici corrotti ma era un 118-110 per Lewis, per il resto concordo di su tutto con l'intervento di Bepiros.

 

è verissimo che Wladimir pur facendo un grande match era ben lontano dal suo top e anche dal Wladimir che polverizzò Pulev nel 2014, a 41 anni e fermo da un anno e mezzo non poteva essere altrimenti.


Tutti mi descrivono come una leggenda delle corse, io preferirei essere ricordato come un guerriero, uno che non ha mai mollato La vita è fatta di Passioni. Grazie per aver condiviso la mia.

Michael Schumacher

#20 davide_boxe

davide_boxe

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 3498 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 13:36

Credete davvero che il migliore Holyfield partirebbe battuto contro Joshua? Quello che riuscì a battere Bowe e pareggiò con Lewis partirebbe sfavorito contro Joshua?

Non so come andrebbe a finire; ma l'Holyfield dei due match con Lewis era in calo da anni. Quello visto con Bowe era leggerissimamente in calo, ma comunque vicinissimo al suo top.
Detto questo, spero che Usyk rimanga un po' nei cruiser, sia per donarci bei match, sia per garantire un regno duraturo e stabile. Che brutto sarebbe se abbandonasse tutto per passare ai massimi, e nei cruiser si deve ricominciare tutto da capo per trovare un nuovo talento, unificare i titoli ecc.

Modificata da davide_boxe, 26 set 2017 - 13:57.


#21 NeoAppassionato

NeoAppassionato

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1151 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 14:19

Usyk contro Joyce ha evidenziato un grave problema:La scarsa Potenza.Pur vincendo tutti i 5 round,outboxando,era chiaro che i suoi colpi non creavano grande imbarazzo alla mezza pippa inglese.
Cosa farebbe contro pugili capaci di boxare meglio del britannico? Iniziamo a dire che pugili che sanno boxare nei massimi meglio di Joyce ce ne sono eccome.
In secondo luogo non sappiamo quali sono le capacità di incassare dell'ucraino,non è stato mai messo in difficoltà tranne qualche folata di Glowacki,che comunque non lo ha mai centrato in pieno,soprattutto perché ha combattuto poco e contro pugili non certo da definire fuoriclasse.
Io ho sempre sostenuto che non diventerà mai un dominatore della classe regina,nel caso passasse lì,e al momento deve ancora dimostrare di esserlo nei Cruiser.
Aspettiamo di vedere cosa farà contro avversari tipo Briedis o Gassiev.

Modificata da NeoAppassionato, 26 set 2017 - 14:20.


#22 SugarRayR

SugarRayR

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1030 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 16:35

 

L'equivoco è il solito: la parola "fisico".

Riprendo un parallelo col decathlon fatto da Magic in altro contesto...chi è fisicamente più forte tra il velocista/mezzofonditsta molto leggero o un pesista non troppo strutturato per fare il decathlon? la risposta è boh. Tu invece vedi quello più grosso e rispondi "ovviamente lui". 

 

In che senso, non ho capito scusa. Io non vedo quello piu' grosso, io ho fatto il pugilato e so che 15 kg in piu' e 15 cm di allungo sono un bel gap da colmare. Non sto dicendo che Usyk non potrebbe competere nei massimi, sto dicendo che con i top di categoria subirebbe un divario fisico. Tutto qui



#23 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 17:00

 

In che senso, non ho capito scusa. Io non vedo quello piu' grosso, io ho fatto il pugilato e so che 15 kg in piu' e 15 cm di allungo sono un bel gap da colmare. Non sto dicendo che Usyk non potrebbe competere nei massimi, sto dicendo che con i top di categoria subirebbe un divario fisico. Tutto qui

 

Io ho capito perfettamente quello che intendi dire ed è esattamente su ciò che intendi dire che non sono d'accordo. Che l'aumentare della stazza nel pugilato rappresenti un vantaggio è indubbio e verissimo fino a un certo peso. Ma questa cosa non vale all'infinito. Dire che un pugile di 140 chili sia fisicamente avvantaggiato rispetto a uno di 110 ad esempio è un'assurdità. Superato un certo limite i vantaggi legati all'aumento di dimensioni e tonnellaggio iniziano ad essere compensati da svantaggi quali il calo della velocità di esecuzione, del workrate e della stamina. A mio giudizio a partire dai 96/97 chili circa (che poi è il peso a cui sale sul ring la maggior parte dei cruiser di grande livello) il vantaggio connesso ai chili in più cessa di esistere. Si può essere naturalmente in disaccordo sulla mia quantificazione del limite (uno potrebbe dire che la cosa diventa vera dai 100 in poi ad esempio).

 

L'allungo è un tema diverso, non necessariamente legato al peso. Ad esempio Usyk rispetto a Joseph Parker ha un allungo maggiore nonostante il neozelandese per fare il cruiser dovrebbe amputarsi una gamba. Quello dell'allungo inferiore può effettivamente rappresentare un handicap anche se dipende molto dalla tipologia di pugili che si affronta. Margarito aveva un allungo superiore a quello di Mosley ma la cosa non dava al messicano nessun vantaggio visto che lui usava poco e male i colpi dritti preferendo imporre la corta distanza e scaricare ganci e montanti, annullando così il teorico vantaggio in allungo. Usyk rispetto a Wilder avrebbe un allungo certamente deficitario ma siamo sicuri che ciò gli renderebbe difficile gestire la distanza? Io non credo. Tempismo, precisione, rapidità di gambe e pulizia tecnica nell'uso dei colpi dritti spesso annullano il deficit di allungo. 


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#24 boxe

boxe

    oracolo :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStellaStella
  • 4982 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 17:40

Per me le caratteristiche di usyk si esalteranno proprio contro i dinosauri di 2 metri come joshua e Wilder.

Invece contro massimi piccoli ma con certe caratteristiche come ad esempio holyfield e Tyson lo vedrei parecchio sfavorito

P.s

Mia modesta opinione sarà lo spauracchio della categoria regina fino a quando mantiene fisico e testa ai livelli che ci ha fatto vedere

Modificata da boxe, 26 set 2017 - 17:43.


#25 Axxx

Axxx

    affermato :.

  • Membri
  • StellaStellaStella
  • 535 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 17:41

Qualche settimana fa scrissi che Usyk potrebbe fare benissimo nei massimi, soprattutto perché tecnicamente è (parere personale) due spanne sopra qualsiasi massimo. Non saprei bene quanto la mascella potrebbe reggere l'urto di un pugno di Joshua, ad esempio, ma è l'unico dubbio concreto che ho.

Anche quello della potenza è a mio avviso un falso problema, come diceva Triple. Usyk non mi pare caricare troppo i colpi, credo preferisca "sprecare" meno energie e gestire la sfida basandosi sugli spostamenti, angoli di tiro e movimento continuo sfinendo l'avversario e mantenendo una certa lucidità. Questa, per lo meno, è l'impressione che ha fatto a me. Del resto, l'allenatore è quello di Loma, e si vede.


Modificata da Axxx, 26 set 2017 - 17:41.


#26 bepiros

bepiros

    introdotto :.

  • Membri
  • Stella
  • 48 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 17:51

Sincerament

 

Usyk rispetto a Wilder avrebbe un allungo certamente deficitario ma siamo sicuri che ciò gli renderebbe difficile gestire la distanza? Io non credo. Tempismo, precisione, rapidità di gambe e pulizia tecnica nell'uso dei colpi dritti spesso annullano il deficit di allungo. 

D'accordissimo, e vorrei aggiungere qualcosa proprio in riferimento a Wilder, che spesso è usato come "esempio di pugile di ultima generazione" esplosivo in possesso di allungo e fisico strabordante, a me siceramente ricorda molto quel "menone" di Alexis Rubalcaba che a peso misure e sparate improvvise non gli era da meno, solo che non sono queste le qualità che occorrono nella boxe per primeggiare.



#27 magic man

magic man

    cuboide :.

  • magic
  • StellaStellaStellaStellaStellaStellaStella
  • 14998 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 18:16

Una delle cose che più mi lasciano sbalordito di Usyk è la quantità di colpi he riesce a portare. Contro Michael Hunter ne ha scagliati 905, un numero a dir poco stellare per la categoria... Basti pensare che quando Ibeabuchi ne portò 975 nel match contro David Tua superò il record assoluto dall'introduzione di Compubox per un peso massimo. Non so se in seguito qualcuno ha superato a sua volta Ibeabuchi, ma di certo sono numeri davvero rari per le categorie pesanti. Joshua, per avere un metro di paragone, in dieci riprese e mezzo contro klitschko ne ha portati appena 355. Certamente portare colpi contro Wlad è più impegnativo e rischioso che farlo contro Hunter, ma la differenza di workrate tra Usyk e i suoi avversari qualora dovesse salire tra i massimi sarà notevolissima.


Si credeva che per distrarre la gente dalla realtà, per riempirle il cervello di cazzate e far sì che pensasse solo al battibecco, fosse necessario impadronirsi delle televisioni, manovrare i giornalisti, assoldare gli opinion maker, invece bastava facebook. (Natalino Balasso)

 

L'unica cosa peggiore delle classifiche P4P sono le discussioni sulle classifiche P4P. (Io)


#28 penalosa

penalosa

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1777 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 19:51

Nient altro da aggiungere 



#29 tucboro

tucboro

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1642 Messaggi:

Inviato 26 set 2017 - 20:21

Se Usyk paghi o meno un deficit fisico nei confronti di tizio o caio è:
- irrilevante: sono affari suoi. Buon per lui se ha un vantaggio, peggio per lui se ha uno svantaggio;
- indicibile: quello che vedi (correttamente) tu è uno svantaggio in termini di misure. Il gap fisico complessivo non lo misuri, né lo potresti fare. Ma quello che regola le categorie è proprio questo gap complessivo: se fosse quello meramente antropometrico ci sarebbero svariate categorie oltre ai massimi. Che invece non ci sono, non ci sono mai state a non hanno senso.
Ad esempio , perché non proteggere i Joshua/Wlad tipo dai Valuev tipo? in fondo hanno un netto svantaggio "fisico", paragonabile a quello che avrebbe un medio rispetto a Wlad stesso.
Risposta:hanno uno svantaggio "fisico" ma non un "vero" svantaggio fisico. Per me lo stesso vale per i 98 kg nel confronto dei 110 kg.

#30 SugarRayR

SugarRayR

    esperto :.

  • Membri
  • StellaStellaStellaStella
  • 1030 Messaggi:

Inviato 27 set 2017 - 06:03

L'allungo è un tema diverso, non necessariamente legato al peso. Ad esempio Usyk rispetto a Joseph Parker ha un allungo maggiore nonostante il neozelandese per fare il cruiser dovrebbe amputarsi una gamba. Quello dell'allungo inferiore può effettivamente rappresentare un handicap anche se dipende molto dalla tipologia di pugili che si affronta. Margarito aveva un allungo superiore a quello di Mosley ma la cosa non dava al messicano nessun vantaggio visto che lui usava poco e male i colpi dritti preferendo imporre la corta distanza e scaricare ganci e montanti, annullando così il teorico vantaggio in allungo. Usyk rispetto a Wilder avrebbe un allungo certamente deficitario ma siamo sicuri che ciò gli renderebbe difficile gestire la distanza? Io non credo. Tempismo, precisione, rapidità di gambe e pulizia tecnica nell'uso dei colpi dritti spesso annullano il deficit di allungo. 

 

Nella boxe odierna grazie allo sviluppo dei metodi di allenamento, alla medicina (speriamo legale) e al progressivo aumento delle dimensioni medie della popolazione ora abbiamo dei massimi con la mobilita' e il workrate di un mediomassimo degli anni 50. La stazza media dei massimi e' aumentata per un semplice motivo, a parita' di prestazioni chi e' piu' grosso, alto e pesante ha un vantaggio. Parlo in media e non voglio entrare nel merito di quale boxe fosse piu' spettacolare, efficace o quali dimensioni avessero i piu' grandi campioni. Sono il primo che rimpiange l'epoca d'oro dei pesi massimi, epoca in cui non c'erano questi fisici. Parlando di Usyk ho citato l'allungo perche' e' proprio il suo tallone d'Achille considerando lo stile che ha rapportato alla categoria regina. Mentre Margarito pur essendo alto non ha mai sfruttato pienamente la distanza preferendo gli scambi ravvicinati e la bagarre, Usyk e' un ballerino d'altri tempi. Essere un ballerino nei massimi non implica avere per forza una gran potenza, ma quantomeno delle misure che ti consentano di farlo con i top. 


Se Usyk paghi o meno un deficit fisico nei confronti di tizio o caio è:
- irrilevante: sono affari suoi. Buon per lui se ha un vantaggio, peggio per lui se ha uno svantaggio;
- indicibile: quello che vedi (correttamente) tu è uno svantaggio in termini di misure. Il gap fisico complessivo non lo misuri, né lo potresti fare. Ma quello che regola le categorie è proprio questo gap complessivo: se fosse quello meramente antropometrico ci sarebbero svariate categorie oltre ai massimi. Che invece non ci sono, non ci sono mai state a non hanno senso.
Ad esempio , perché non proteggere i Joshua/Wlad tipo dai Valuev tipo? in fondo hanno un netto svantaggio "fisico", paragonabile a quello che avrebbe un medio rispetto a Wlad stesso.
Risposta:hanno uno svantaggio "fisico" ma non un "vero" svantaggio fisico. Per me lo stesso vale per i 98 kg nel confronto dei 110 kg.

 

Hai mai combattuto?


Modificata da SugarRayR, 27 set 2017 - 06:00.





Leggono questa discussione 2 utenti

2 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi